L’INPS – dopo aver reso note con la circolare n. 18/2018 le nuove aliquote contributive per gli iscritti alla Gestione Separata (collaboratori e figure assimilate, liberi professionisti e soggetti già pensionati o assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie), oltre a minimale e massimale di reddito per il calcolo dell’importo dei contributi – con la circolare n. 24/2018 fornisce istruzioni in merito alla ricongiunzione dei periodi assicurativi ai fini previdenziali per i liberi professionisti ai sensi della legge 5 marzo 1990, n. 45, con riferimento alle domande presentate nel corso del 2018, in applicazione dell’articolo 2, comma 3, della L. 5 marzo 1990, n. 45.

Clicca qui per continuare a leggere l’articolo integrale su www.pmi.it